Oltre l’orizzonte….

Carissimi amici del cerchio intorno al fuoco, eccoci al nostro appuntamento del venerdì!!!!

Questa volta sono stata puntuale!!!

Oggi vorrei parlarvi un pochino di me e soprattutto del blog….

Il blog è nato circa tre anni fa quando ho deciso di cancellarmi dall’albo degli avvocati (dopo quasi venti anni di onorata professione!!!!) e di tornare al mio primo grande amore, il giornalismo.

Come potete immaginare il passaggio non è stato facile, il blog, che non a caso si chiama “Ricominciodame.me”, ha rappresentato (e ancora rappresenta) una modalità espressiva nuova e, non lo pensavo possibile, creativa. Non sono super tecnologica e super social, il blog rappresenta la possibilità di esprimere tutto ciò che negli anni dell’avvocatura è rimasto “intrappolato” dentro di me per molteplici ragioni… avevo desiderio di esprimermi ma non in un soliloquio.. desideravo dar voce alla mia interiorità in modo “diffuso”… così è nato questo blog…

Gli articoli che ho postato in questo periodo, dal 25 aprile in avanti, fanno parte di una sezione intitolata “Un due tre stella” che abbiamo ribattezzato insieme “il cerchio intorno al fuoco”….

Ci tengo a dirvi che il blog si compone anche di altre sezioni…

Se cliccate qui     http://ricominciodame.me sul link della homepage, arrivate alla “copertina”

in alto a sinistra trovate delle barrette orizzontali, cliccandoci sopra si apre la “tendina” con tutte le sezioni, fra le varie potete trovare quella dedicata all’arte dove racconto le mostre che ho visitato e molto altro… potete trovare la sezione “i miei articoli” dove trovate alcuni degli articoli a mia firma che sono stati pubblicati su “La Provincia di Lecco”, potete trovare la sezione “libri” con alcune mie recensioni; “racconti di vita” raccoglie alcuni racconti scritti da me e “you can” le storie di persone che avevano piccoli grandi sogni che hanno realizzato…. Insomma se avete voglia curiosate nelle varie sezioni c’è anche quella dedicata al benessere che affronta alcuni temi a mio avviso interessanti, c’è una sezione “fotografica”, c’è “people abroad” con le interviste a italiani (per ora solo lecchesi) che vivono all’estero, c’è anche una sezione dedicata alla musica, un po’ sperimentale, all’interno della quale vi segnalo un’intervista che mi ha toccato molto col Maestro italo-brasialiano Marcelo Cesena .…

Una volta scelta la sezione potete entrare cliccandoci sopra (ad esempio per entrare in Arte dovete cliccare su “Arte”); compariranno i vari articoli, per leggerli basta cliccare sul titolo.

Aspetto i vostri commenti, le vostre considerazioni, le vostre riflessioni, le vostre suggestioni e, perché no, i vostri suggerimenti sia qui sia direttamente sotto ciò che leggerete!!!!!!

Buon viaggio cari amici!!!!!

Giovanna Samà

18 commenti su “Oltre l’orizzonte….

  1. Ciao Giovanna,
    Io ti ammiro per il passo che hai fatto…
    Sei una Donna molto coraggiosa, piena di luce e di bellezza. Mischiato con la dolcezza é un ottima ricetta che ti rende speciale e unica…
    Un abbraccio

  2. Carissima, ti ringrazio per aver spiegato meglio il blog, ho iniziato a leggere articoli interessanti sull’arte, complimenti per i tuoi articoli e per la tua energia.

  3. Brava Giovanna già ho guardato alcuni articoli sul blog.
    Complimenti per tutto anche per aver scelto quello che di più ti piace fare buona continuazione.
    Cari saluti.

  4. Ho cliccato x ora sull’arte,con comodo guarderò anche altri
    link, mi è piaciuta la proposta
    della “luce nascosta ” x i piccoli xché penso che iniziarli fin da piccoli ad apprezzare l’arte in tutte le sue sfacettature ameranno maggiormente tutto ciò che li circonda e lo rispetteranno.

    1. Buongiorno Olga!!!! Anche io penso che educare i bambini alla bellezza possa essere una risorsa per loro e per tutti!! Ti abbraccio!!!!

  5. Grazie delle spiegazioni. Il tuo blog è veramente ricco di spunti e puoi esserne orgogliosa . Mi aiuta a guardare la mia città con più curiosità e interesse.

    1. Elviraaaaaaaaa, bentrovataaaaa!!!!
      Che bello averti con noi!!!! GRazie quello che scrivi sul blog mi incoraggia, “Mi aiuta a guardare la mia città con più curiosità e interesse.” Evviva!!!
      Buona giornata carissima, a presto!!!

  6. Ciao Cuginetta. Ti ho già detto cosa penso della tua coraggiosa scelta.
    Mi fa piacere vedere che riesci a portare avanti queste tue passioni a lungo chiuse in un angolo del tuo cuore. Ti leggo sempre con piacere anche se a volte non metto commenti. Andrò a “curiosare” nel tuo blog… Intanto ancora complimenti per quanto stai facendo e un imbocca al lupo. Continua così!!!!

    1. Ciao Giovi, Sono molto contento che tu abbia scelto quello che ti piace. Tutti dovrebbero scegliere come lavoro quello che più gli piace!!! Anche io tanti anni fa ho fatto la mia scelta, seppure con tantissime difficoltà, anche molto pesanti, sono sempre stato contento di averla fatta. Un giorno , tempo fa, sono stato invitato alle scuole medie per parlare del mio lavoro e sono riuscito ad entusiasmare tutti i ragazzi semplicemente dicendo che ognuno deve fare il lavoro che gli piace. Questo è stato lo spunto per parlare con loro coinvolgendoli proprio tutti. Ritorniamo però a me per dirvi che io ho scelto di fare il falegname, era giugno 1975 e incominciò l’avventura……. ciaoneeeee

      1. Ciao Arnaldo!!!!! Bentrovatooooo
        Grazie per il tuo contributo, “ognuno deve fare il lavoro che gli piace”, scrivi, e aggiungo, credo che il mondo sarebbe migliore se tutti potessero avere un lavoro e sceglierlo!!!!
        Grazie per questa riflessione!!! sei stato coraggioso!!!!! Buona giornata!!!

    2. Cara Bruna!!!!!! Grazie per il tuo incoraggiamento!!!!! Ti abbraccio forte, forte. Buona giornata piovosa!!!!!!

  7. Una bella esperienza, il tuo blog, tanta energia da parte tua. Spero di poter commentare ancora i tuoi argomenti e prendere spunti per mantenere questo bel rapporto. Permettiti di scrivere le tue emozioni. Ad maiora semper

  8. Ciao cara, come tante persone hai scelto di “cambiare” attività, dopo 20 anni di avvocatura hai intrapreso la via del giornalismo. Diciamo che essere stata avvocato ti è d’aiuto nella professione di giornalista. Oltre ad avere costituito le “tende”, da visitare-libri- musica- etc.. e quando avrò tempo visitero’. Ho letto e commentato della Maggi; piuttosto che articolo su un uccellino ferito che, trovato, è poi stato soccorso da mani esperte. Articoli intetessati, che trattano avvenimenti “leggeri”, nn nel contenuto, ma per cio’ che stiamo vivendo e nn solo covid19. Personalmente tratto per professione con una la realtà umana problematica e come te ho detto diversi cambiamenti. Nasco come parrucchiera ho frequentato scuola, poi segreteria d’azienda e ho lavorato per la deutsche bank centro elaborazione dato, poi studio legale, esperienza fantastica. Poi per vari motivi ho dovuto rimettermi in gioco, ho dovuto cambiare e ho lavorato in Cereria, le candele che oggi sono anche capolavori artistici, io ero alle confezioni, che potrebbe sembrare una stupidata, ma alcune confezioni sono lavori artistici. Ed infine, per altri motivi seri, nn dipesi dal lavoro, ho cambiato di nuovo, mi sono rimessa a studiare a 35 anni per fare Adi, assistenza a persone con Alzheimer Parkinson demenze encefalo vascolari, accompagnamento e sostegno fine vita, sia della persona che della famiglia. Ho lavorato in strutture ora a domicilio. Ogni cambiamento fa crescere e apre la mente. Nn è facile ricominciare e rimettersi in discussione, perché cambiare lavoro significa anche questo. In bocca al lupo!!! Ciao

    1. Daniiiii, grazie per il tuo commento pieno di vita, ho scoperto tante cose di te che non conoscevo!!!!!
      Ti abbraccio!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *